news-sterilizzazione.jpg
20 Marzo 2020

Come sterilizzare e pulire gli zoccoli Calzuro al meglio

In questo momento più che mai ci sentiamo in dovere di fare chiarezza sulle varie metodologie per sterilizzare gli zoccoli Calzuro.
 
L’igiene e la pulizia sono fondamentali e da sempre ci guidano nelle scelte dei materiali, della forma e del design dei nostri modelli.
 
Calzuro nasce più di 35 anni fa proprio per sopperire all’allora mancanza nel mercato di una calzatura che fosse sterilizzabile per l’utilizzo negli ambienti ospedalieri, in particolar modo nelle sale operatorie. I nostri zoccoli Classic rispondono a questo e molti altri requisiti tecnici che li rendono ancora oggi, dopo 37 anni, uno dei modelli più utilizzati nell’ambiente ospedaliero.
 
Nel frattempo l’azienda ha ampliato la gamma di prodotti proposti per venire incontro alle esigenze di altri ambienti lavorativi e delle singole persone che vogliono una calzatura per la casa e il tempo libero che sia comoda e, soprattutto, che preservi il benessere del piede e di conseguenza di tutto il corpo. Vengono lanciati così sul mercato gli zoccoli Light e le scarpe antinfortunistiche Pro Safety (solo per citarne alcuni), realizzati in EVA, nuovo copolimero ultraleggero e confortevole.
 
In questo periodo, dove tanto si parla di pulizia e si abusa di termini come sterilizzazione, ecco la guida a come pulire in tutta sicurezza i nostri modelli più utilizzati.
 
CLASSIC
Gli zoccoli Calzuro Classic, nascendo per rispondere alle esigenze di chi lavora negli ambienti ospedalieri dove la pulizia è fondamentale e imprescindibile, sono realizzati con una mescola di termo-tecno polimeri che permette di sterilizzarli in autoclave fino a 134°. Questo materiale è sì più pesante rispetto a materiali come l’EVA, ma garantisce la possibilità di sterilizzarli senza rischio di rovinare la calzatura.
È inoltre possibile lavare gli zoccoli Classic ad alte temperature (in lavatrice fino a 90°) e a freddo immergendoli in soluzioni disinfettanti
Della stessa famiglia, quindi lavabili seguendo le medesime indicazioni, fanno parte anche i Calzuro Fluo, Fancy e Buddy (in autoclave fino a 121°).
 
LIGHT e PRO SAFETY / PRO SP
Gli zoccoli in Eva, per la leggerezza caratteristica di questo materiale, non sono autoclavabili, ma possono essere lavati in lavatrice con i normali detergenti fino a 50°, garantendo comunque una pulizia profonda. Inoltre, possono essere sterilizzati a freddo immergendoli in soluzioni disinfettanti.
 
Va sottolineato che i nostri zoccoli hanno una superficie completamente liscia, che, a differenza delle superfici non lisce con cui vengono realizzati la maggior parte degli zoccoli che si trovano sul mercato, non perette l’accumularsi di sporco, germi e batteri fra le varie pieghe (che possono rimanere anche dopo il lavaggio).
La superficie completamente liscia dei nostri zoccoli Calzuro garantisce perciò una maggiore igiene e la sicurezza che lo zoccolo è realmente pulito in ogni sua parte dopo il lavaggio o la disinfezione.
E’ possibile trovare le indicazioni di lavaggio nella scheda tecnica di ogni prodotto nel nostro sito e il nostro staff è a completa disposizione per rispondere ad ogni domanda a riguardo.
 
Sperando di aver fatto un po’ di chiarezza in merito, vi invitiamo a contattarci per ogni ulteriore informazione.