59118626.jpg
19 Novembre 2019

La rivista New York Magazine parla dei nostri zoccoli Classic e di come stanno conquistando New York!

Il mese scorso è uscito un articolo nella rubrica The Specialist della rivista online New York Magazine sui nostri zoccoli Calzuro Classic, che abbiamo il piacere di condividere con voi.
Ecco link all’articolo originale: http://nymag.com/strategist/article/most-comfortable-clogs-calzuro-review.html
Di seguito la traduzione dell’articolo:

La prima volta che abbiamo visto gli zoccoli Calzuro è stato ai piedi di una caposala piuttosto elegante all’ospedale New York Presbyterian Hospital. In mezzo a un mare di scricchiolanti sneaker, lei, con i suoi zoccoli azzurri in tinta con il camice, sembrava riuscisse a camminare nei pavimenti di linoleum con più grazia degli altri.
La seconda volta che li abbiamo visti erano celesti, indossati da una signora stilosa che stava entrando nella palestra di pilates di una zona residenziale di New York.
La terza volta è stato ai piedi di una cameriera da Achilles Hell, un locale di Brooklyn, ed erano giallo acceso.
 
Mentre la maggior parte delle persone associa le calzature da infermiere e chef alle pesanti Dansko e alle informi Crocs, la silhouette sottile di Calzuro Classic assomiglia di più a un modello di scarpe dello store No. 6 (negozio “in” di abbigliamento di New York che vende anche zoccoli artigianali per uscire – non da lavoro - a 300$, ndt). La sua tomaia senza lacci riesce a modellare la gomma, massiccia al punto giusto, in un design delicato. Fatti in Italia e pensati per i chirurghi, gli zoccoli Calzuro, disponibili in quasi 20 tonalità diverse fra cui un rosso cremisi, un blu metallizzato e un verde pino oltre ai colori standard nero e blu, sono nel mercato dai primi anni 80 e hanno “coltivato” negli anni un solido e vario gruppo di sostenitori. Una ricerca veloce di #Calzuro vi porterà nel meraviglioso mondo degli infermieri di Instagram; ma sparse qua e là troverete foto anche di persone che, pur non essendo infermieri, passano comunque, chi più chi meno, molte ore in piedi per lavoro.
 
Fra queste persone c’è Brian Civitello, produttore di formaggi e fondatore di Mystic Cheese Co. a Groton nel Connecticut. Brian comprò il suo primo paio di Calzuro Classic nell’autunno del 2013, durante un viaggio di lavoro in Italia, dove, durante una visita in un’azienda, notò che un altro produttore di formaggi li indossava. Da allora Civitello ne ha acquistato più di 30 paia, per lui e per i suoi dipendenti. Li ha in diversi colori, che corrispondono al sistema di codifica in base al colore usato nella sua azienda e che lo aiuta a “tenere traccia delle buone prassi produttive”. Civitello dice che arriva a cambiare anche 20 paia di zoccoli in un giorno, per evitare di contaminare e mescolare i formaggi che si trovano in diversi ambienti all’interno dell’azienda. Inoltre, apprezza molto che gli zoccoli siano facilmente lavabili alla fine della settimana lavorativa. “Ho lavato questi zoccoli con prodotti chimici abbastanza potenti e né la gomma né il colore si sono mai alterati. È notevole. Ho ancora il primo paio comprato nell’autunno del 2013.”
 
La scorsa estate Sara Gates, proprietaria di Kingsland Printing a Greenpoint (Brooklyn), ha visto per la prima volta gli zoccoli Calzuro addosso a una signora che passeggiava nel pontile del lungomare di Rockaways (nel Queens), dove Sara abita. Dopo poco ha fatto passaparola con tutto il suo gruppo di amici e gestori di attività di Rockaways, che include Flannery Cronin proprietaria di Friend of All Glass, Abra Boero proprietario di Off Season e Jordan Woolf proprietario di High 97, chiosco di cibo sul pontile, che ne hanno acquistato subito un paio.
“Sono le calzature ideali per la spiaggia” ha detto Gates. “Sono resistenti all’acqua e traspiranti”. Ma solo dopo aver indossato i Calzuro Classic a lavoro, nel suo studio di stampa serigrafica a Greenpoint, ne ha capito tutto il potenziale. “Poi anche il direttore del mio studio ne ha acquistato un paio” ha detto, “puoi stare in piedi tutto il giorno indossandole, sono incredibilmente comode”. Un altro punto a loro favore, ha aggiunto, è che non sono le Crocs, che secondo lei non supportano il piede e non sono per niente belle. “In genere trovo questo tipo di calzature orribile, a mio gusto, ma per qualche motivo i Calzuro sono esteticamente piacevoli. Sono dell’altezza ideale e l’arco plantare è perfetto”.
 
Quando abbiamo parlato con Cronin, l’amica di Gates, ci ha detto che “alla fine dell’estate scorsa tutti da Rippers (ristorante a Rockaways, ndt) e nel lungomare avevano gli zoccoli Calzuro” e “ora a Greenpoint tutti indossano Calzuro”. Secondo Cronin, Gates è stata una specie di “paziente zero” in questa Calzuro mania. Cronin usa i Calzuro Classic blu metal, che ha comprato anche per i suoi dipendenti, perché il loro lavoro (realizzare vetrate colorate) è fisicamente faticoso. Cronin soffriva di mal di schiena e male ai piedi praticamente da sempre e comprare i Calzuro le ha cambiato la vita. “Tutto ciò che facciamo ci porta a guardare in basso o stare curvi”, dice. “Abbiamo tappetini per il pavimento e altre cose che ci aiutano, ma niente ha mai fatto la differenza come indossare i Calzuro”.
 
Ma non ci sono solo produttori di formaggio trendy o artisti del vetro di Brooklyn: i primi sostenitori, gli operatori del settore sanitario, ci sono sempre. Micael Yuan, chirurgo maxillofacciale a Tampa – Florida – è entusiasta dei suoi Calzuro. Come Cronin, anche Yuan ha scoperto Calzuro tramite il passaparola. Aveva provato sia Dansko che Crocs, ma poi ha visto che alcuni colleghi indossavano Calzuro e ne dicevano meraviglie. Yuan afferma che Dansko è ottima per la vestibilità, mentre le Crocs sono molto comode ma non supportano. Calzuro Classic invece, con il loro plantare massaggiante, “hanno il meglio di entrambi”. Yuan ama usarli quando opera e indossandoli può stare in piedi “per ore e ore”.
 
Alcune informazioni riguardo modello e taglie: i Calzuro Classic sono disponibili con fori (una serie di fori larghi quanto uno spillo sulla parte superiore degli zoccoli) o senza, da valutare per i giorni di pioggia o per ambienti di lavoro dove ci sia il rischio di bagnarsi. Inoltre si possono ordinare i cinturini posteriori a parte.
Tutte le persone con cui abbiamo parlato dicono che vestono un po’ grande.
Il segreto è prendere una mezza taglia in meno, ve lo posso garantire io: i miei zoccoli Calzuro sono perfetti per il giardinaggio e c’è ancora un po’ di spazio per poterli comodamente indossare con un paio di calzini questo autunno, il che li rende ideali per essere usati anche davanti alla scrivania.
 
I cinturini posteriori sono un optional – e i veri fanatici di Calzuro amano mescolare e abbinare i vari colori.